Aiuta mente e corpo con lo Yoga Nidra

I benefici dell’antica pratica dello Yoga del sonno

Recupero delle energie, rilassamento profondo, conoscere meglio se stessi fino a migliorare la propria vita: questo è quanto permette lo Yoga Nidra, se praticato sotto la guida di professionisti. Questa antica disciplina è nota anche come yoga del sonno. L’ultima definizione, però, non è del tutto precisa, perché non è un’attività che si pratica per raggiungere lo stato del sonno profondo o dell’addormentamento, bensì uno semi cosciente in cui la mente è in qualche modo attiva. Insomma, una sorta di “sonno dinamico”.

Come praticare lo Yoga Nidra

Benché ancora poco conosciuta, lo Yoga Nidra è una tecnica tanto potente quanto semplice e adatta a tutti. Si pratica comodamente sdraiati su un tappetino morbido, con un cuscino sotto la testa e una coperta per non sentire freddo. Con la mente, quindi, si seguono le indicazioni della voce guida, per un periodo che può andare dai 20 ai 60 minuti. In questo periodo si raggiunge un rilassamento profondo, anche del sistema nervoso, lasciandosi andare, ma senza addormentarsi.

Rilassamento fisico e non solo: gli obiettivi della pratica

Lo Yoga Nidra è una disciplina di meditazione consapevole e allo stesso tempo di disintossicazione fisica ed emotiva. La sua pratica consente al subconscio e all’inconscio di riemergere: mentre il corpo sembra assopirsi fino quasi a dormire, la coscienza lavora ed esplora se stessa, per vedere con nitidezza oltre le barriere poste dalla mente e affrontare in modo distaccato le paure e i desideri più nascosti. Il primo passo è quello di rilassare profondamente il corpo, attraverso tre “linee di tensione”: muscolare, emotiva e mentale. Al contrario del training autogeno, per lo Yoga Nidra questo è solo il passaggio utile ad attivare uno stato di coscienza ricettiva amplificata, nella quale può essere raggiunta una consapevolezza profonda, che può esercitare una funzione anche curativa. Tramite le istruzioni della persona che vi guida in Nidra è possibile aprire la porta della propria personalità “ristrutturandola e riformandola dall’interno”.

Perché praticare la disciplina

Lo Yoga Nidra può aiutare a rilassarsi, a livello sia fisico che emotivo. Grazie a esercizi mirati, può contribuire a conoscersi meglio, a liberare la mente dalle preoccupazioni e perfino a migliorare la vita, fissando nella coscienza degli obiettivi da raggiungere per stare meglio. Inoltre, grazie alla pratica è possibile migliorare la qualità delle ore di sonno.