Allenamento: come migliorare i risultati in palestra

La scelta del giusto percorso di allenamento e i benefici sul nostro organismo

Praticare attività fisica fa bene al corpo e alla mente, ma come migliorare i risultati in palestra? Va sottolineato, innanzitutto, che non esistono regole valide per tutti, ma si possono tracciare indicazioni generali che vanno poi personalizzate. La prima cosa da ricordare è che praticare attività fisica fa bene per molteplici motivi: diminuiscono le probabilità di ammalarsi di malattie cardiovascolari (aterosclerosi e ipertensione arteriosa), metaboliche (diabete e obesità), psichiatriche (disturbi d’ansia), reumatiche e di osteoporosi. Vantaggi importanti, che si ottengono a patto che lo sport si pratichi in modo regolare e senza eccessi, calibrandolo alle proprie capacità fisiche.

Nella quotidianità

L’attività fisica può essere un’ottima occasione anche per socializzare. Inoltre, fare attività di gruppo stimola il confronto e l’aiuto reciproco implementando l’impegno fisico e mentale e, distraendo dallo sforzo, allevia la sensazione di stanchezza. Ogni giorno ci sono molteplici possibilità di rendere la propria vita più attiva e, quindi, aumentare il consumo energetico quotidiano. Si possono, per esempio, fare le scale a piedi, andare al lavoro o a fare le commissioni senza utilizzare l’auto, fare lunghe passeggiate magari con il cane o gli amici.

Come ottenere i migliori risultati in palestra

Oltre alle attività da svolgere all’aria aperta, la palestra offre moltissime possibilità per allenarsi, tonificare, snellire e scolpire, per ottenere risultati ci vogliono tanta forza di volontà e la conoscenza di alcuni principi base. Una strategia semplice è quella di seguire il principio “FITT”: frequenza, intensità, tempo e tipo. Per ottenere i risultati che si desiderano, sarà necessario considerare i seguenti aspetti:

  • Quante volte è necessario allenarsi alla settimana
  • Con quale sforzo
  • Per quanto tempo deve durare ogni sessione
  • Considerare quali sono gli esercizi (aerobico, anaerobico, di resistenza e potenza) più indicati

Per quanto riguarda l’ultimo punto, è necessario ricordare che l’attività aerobica, praticata almeno 3 volte alla settimana, dà importanti vantaggi metabolici, mentre il potenziamento rallenta l’inevitabile perdita muscolare legata all’età.

I consigli alimentari da seguire prima di andare in palestra

L’organismo ha bisogno di energia e nutrienti per allenarsi. Se si fa sport la mattina è consigliabile fare colazione, per evitare di praticare attività fisica in condizioni di carenza di zuccheri. In generale, un pasto 2-3 ore prima aiuta ad aumentare il rendimento.