Mancanza di memoria e difficoltà a concentrarsi? Uno stile di vita sano può aiutare

Quali sono le cause della stanchezza mentale e come affrontarla al meglio

Nei periodi di forte stress o quando il nostro corpo non si sente particolarmente in forma, a risentirne è anche il nostro cervello, in quanto subentra la cosiddetta “stanchezza mentale”, una condizione caratterizzata da difficoltà di concentrazione e calo della memoria, apatia e mancanza di motivazione. Questi sintomi sono segnali che ci dicono che il nostro cervello è affaticato e necessita di riposo per rigenerarsi.

Perché ci sentiamo stanchi a livello mentale?

A questo problema non esiste una risposta univoca. Infatti, le cause della stanchezza mentale possono essere diverse e di difficile individuazione. Tra quelle principali, tuttavia, possiamo citare quelle seguenti:

  • Stress
  • Scarso riposo
  • Sforzi mentali eccessivi
  • Cambio di stagione
  • Dieta inadeguata e povera di vitamine e sali minerali

Come combattere la stanchezza mentale?

Per superare questa condizione, che ci impedisce di dare il massimo sia sul lavoro che nell’affrontare gli impegni quotidiani, è necessario innanzitutto agire sullo stile di vita, modificando le nostre abitudini, che spesso si rivelano scorrette. In modo da ricaricare la nostra mente, dunque, sarà necessario:

  • Dare la giusta importanza al riposo. Un buon sonno notturno permette al nostro cervello di ricaricarsi e di essere più attivo durante la giornata.
  • Seguire una giusta alimentazione e fare esercizio fisico. Il movimento frequente e costante ci rende più attivi anche a livello mentale, così come una dieta leggera ed equilibrata, in grado di fornirci tutti i nutrienti necessari per la nostra salute fisica e mentale.
  • Tenere il cervello attivo. Per migliorare la nostra capacità di concentrazione e la memoria, infatti, è importante mantenersi impegnati cerebralmente, leggendo, facendo le parole crociate o giochi di logica, interagendo con gli altri e praticando attività stimolanti che ci rendano felici.

Per quanto concerne la dieta, inoltre, sarà fondamentale consumare cibi freschi e sani, evitando alimenti confezionati, ricchi di zuccheri e grassi. La dieta mediterranea è il regime alimentare più corretto per mantenere in forma anche il nostro cervello, poiché è ricca di cereali integrali, legumi, pesce, semi oleosi, olio extravergine d’oliva, frutta e verdura. È inoltre importante controllare la glicemia e distribuire correttamente i pasti durante la giornata, per evitare episodi ipoglicemici che possono peggiorare il senso di stanchezza.

Per contrastare la stanchezza mentale, infine, potrebbe essere utile assumere un integratore come Carnidyn Plus, il quale fornisce tutti i nutrienti necessari per migliorare la capacità di concentrazione e memoria, in modo da affrontare al meglio gli impegni quotidiani e lavorativi.