Ansia e stress pre-esami: come combatterle con alimentazione e stile di vita

24/10/2018

ANSIA E STRESS PRE-ESAMI: COME COMBATTERLE CON ALIMENTAZIONE E STILE DI VITA

Con l’arrivo dell’autunno ricominciano scuola e università e ci si prepara ad affrontare un periodo stressante e impegnativo come quello pre-esami. Come affrontare questo difficile momento motivo di ansia e stress per molti studenti? Un aiuto ci arriva dall’alimentazione e dallo stile di vita. Un’alimentazione poco equilibrata e uno stile di vita non salutare non influiscono solo sulla salute fisica, ma possono avere un impatto negativo anche sulla concentrazione, sulla memoria, sulla coordinazione e sull’umore.

La colazione è importante

Per stimolare la concentrazione è fondamentale una buona prima colazione che evita debolezza e stanchezza. Molti studi hanno dimostrato che chi fa una buona colazione ha delle migliori prestazioni intellettuali rispetto a chi abitualmente la salta. Non devono mai mancare un frutto o una spremuta, che danno una carica di zuccheri e vitamine, latte o yogurt con cereali, oppure pane (meglio se integrale) o fette biscottate con un velo di miele o marmellata.

Sali minerali, vitamine e flavonoidi

Questi elementi non devono mai mancare nella dieta degli studenti perché sono importanti per la concentrazione e la memoria. In particolare, le vitamine del gruppo B migliorano la capacità di attenzione perché partecipano alla sintesi dei neurotrasmettitori, sostanze che rendono possibile la trasmissione degli impulsi nervosi. Nel loro insieme sono utili per mantenere l'equilibrio nervoso, contrastare lo stress ed evitare ansia, nervosismo e insonnia. Nei periodi di studio intenso l'alimentazione deve essere ricca anche di vitamina C e vitamina E. La vitamina C è presente in agrumi, broccoli, cavoli, fragole, kiwi, lamponi, peperoni, pomodori, ribes nero, spinaci. La vitamina E è presente in oli vegetali (girasole, mais, oliva), mandorle, noci, nocciole, pistacchi. Oltre alle vitamine, l'alimentazione degli studenti deve comprendere anche i sali minerali che agiscono sulla memoria e sulla capacità di concentrazione, in particolare il calcio, il magnesio, il ferro. I flavonoidi hanno un forte potere antiossidante, che aiuta il cervello a proteggersi dall'azione dei radicali liberi. Sono abbondanti di flavonoidi mirtilli, lamponi, more, albicocche, mele, ciliegie, uva, pompelmo, limoni, arance, tè verde e cioccolato fondente.

Attività fisica regolare

Fare sport aumenta la concentrazione e, di conseguenza, aiuta a studiare migliorando il rendimento scolastico. Con il movimento il cortisolo, uno degli ormoni dello stress, diminuisce, mentre il livello delle endorfine aumenta. Fare attività fisica, spezzando i momenti dedicati allo studio, non aiuta solo la produzione endorfine, ma anche ad allentare la tensione. 

Carnidyn Plus è l’integratore alimentare ideale per in quei periodi in cui ti viene richiesta particolare attenzione e concentrazione. Grazie alla sua composizione, infatti, ti aiuterà a contrastare la fatica e la stanchezza dovute allo studio intenso.


TORNA A NEWS



Altre dal mondo CARNIDYN PLUS


Cerchi Informazioni?

Consulta la sezione LO SAPEVI CHE

Utilizzando il nostro sito web dichiari di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso della cookie policy.
Se non acconsenti l'utilizzo dei cookies, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato oppure non procedere con la navigazione su questo sito.
OK