"Mal di primavera": come affrontare il cambio di stagione con più energia

27/03/2019

"Mal di primavera": come affrontare il cambio di stagione con più energia

I consigli per vivere il cambio di stagione primaverile con più energia fisica e mentale

La primavera è in arrivo e molti di noi si sentono più stanchi, stressati, irritabili e meno concentrati. Questo a causa delle basse temperature e dei comuni disturbi legati alla stagione fredda, che hanno indebolito le nostre difese immunitarie e all’aumento delle ore di luce che obbligano il nostro organismo ad adattarsi ai nuovi ritmi della primavera. Uomini, donne, bambini e adulti, la cosiddetta “sindrome da letargo” o “mal di primavera” non lascia scampo a nessuno e, se non risolti, i sintomi tipici di questo malessere possono mettere a dura prova la qualità della nostra vita e il rapporto con gli altri.

I consigli alimentari per combattere la cosiddetta "sindrome del letargo"

Il primo passo per garantire più energia al nostro organismo e prevenire cali glicemici, che favoriscono stanchezza e irritabilità, consiste nel seguire una corretta alimentazione e distribuire in modo adeguato i pasti durante la giornata. In particolare, i pasti principali dovranno essere:

  • Prima colazione
  • Pranzo
  • Cena

Questi, inoltre, devono essere intervallati da due spuntini leggeri a metà mattina e nel pomeriggio. Da preferire i cibi leggeri, tanta frutta e verdura di stagione, latticini e carni bianche, pesce, legumi e cereali integrali. Da evitare i cibi pesanti ed elaborati che appesantiscono l’organismo e ci fanno sentire ancora più stanchi. Alcuni micronutrienti come vitamina B, ferro, magnesio e potassio, infine, possono esserci d’aiuto per affrontare lo stress stagionale e contrastare il senso di stanchezza e affaticamento.

Quali altri rimedi per affrontare al meglio l’inizio della primavera?

Sebbene l’alimentazione costituisca il punto di partenza fondamentale per contrastare il senso di spossatezza, per combattere il mal di primavera è necessario seguire uno stile di vita sano. In particolare, sarà utile:

  • Prestare attenzione all’idratazione. Bere almeno un litro e mezzo o due di acqua al giorno è fondamentale per garantire la giusta idratazione al nostro organismo ed è importante per il suo buon funzionamento e per le capacità cognitive.
  • Fare esercizio fisico. Il movimento, infatti, aiuta a sentirci più in forma, grazie alla produzione delle endorfine che contrastano il malumore tipico del cambio di stagione. Le temperature più confortevoli e il prolungarsi delle ore di luce invogliano a uscire per una bella passeggiata o una pedalata all’aria aperta. L’importante è fare movimento tutti i giorni, per almeno trenta minuti.
  • Riposare al meglio è importante per affrontare il cambio di stagione. Se possibile, quindi, via libera al riposino pomeridiano. Bastano solo pochi minuti per recuperare le energie e sentirsi più attivi per affrontare le attività pomeridiane. Dormire bene durante la notte, per almeno 7-8 ore consecutive, inoltre, è fondamentale per ricaricare le batterie e affrontare la giornata con la giusta carica.

In modo da far fronte al “mal di primavera” e tornare alle energie di sempre, infine, potrebbe essere utile assumere un integratore energetico come Carnidyn Plus, che fornisce all’organismo tutti i nutrienti necessari per affrontare le giornate con più vitalità.


TORNA A NEWS



Altre dal mondo CARNIDYN PLUS


Cerchi Informazioni?

Consulta la sezione LO SAPEVI CHE

Utilizzando il nostro sito web dichiari di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso della cookie policy.
Se non acconsenti l'utilizzo dei cookies, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato oppure non procedere con la navigazione su questo sito.
OK